CHIESA PARROCCHIALE DI PALIDANO – restauro e consolidamento strutturale della copertura

tipologia di intervento Restauro e consolidamento strutturale delle murature e della struttura lignea del tetto, restauro degli intonaci e delle superfici pittoriche.

luogo Palidano – Comune di Pegognaga (MN)

committente Parrocchia di san Sisto II P.M.

periodo realizzazione 2009 – 2010

Il complesso è costituito da edifici di varia epoca edificati in un arco di tempo che va dal XVI sec. fino agli inizi del XX sec. ed è costituito dall’edificio della chiesa parrocchiale, dal campanile e da vari corpi di fabbrica adibiti a oratorio, cappella feriale, locali tecnici e la vecchia casa canonica ora in disuso. Tutti gli edifici presentavano lesioni di varia entità alle murature e alle strutture lignee dei tetti, più gravi nella chiesa. Diffuso era lo stato di degrado dei manti di copertura e degli intonaci esterni.

Interventi sulle murature: Le lesioni sono state trattate con iniezioni di malta fluida, intagliolamento e stuccatura delle crepe di minore entità. Al fine di contrastare le spinte di trazione verificatesi alla sommità delle murature sono stati posizionati due tiranti longitudinali a livello del sottotetto.

Interventi alla struttura lignea dei tetti: L’intervento attuato è teso a limitare la sostituzione totale degli elementi, optando per un loro sostanziale recupero. In particolare le capriate maggiormente danneggiate sono state mantenute sostituendo in opera il puntone, mentre si è agito sulle zone di appoggio ammalorate mediante l’utilizzo di putrelle collaboranti. Per il resto si è intervenuto mediante la verifica delle connessioni dei vari elementi, ripristinando e integrando la ferramenta anche con l’utilizzo di barre filettate applicate a secco. Nella zona absidale, l’obbiettivo di contrastare le spinte radiali sulla muratura dell’abside è stato ottenuto con il posizionamento di un “cordolo sommitale in legno lamellare” che permette di formare un sistema in grado di rendere solidali i travetti la muratura e le travi. L’intervento è stato completato da una sagramatura del paramento esterno delle murature, e dalla pulitura delle superfici pittoriche interne,  la verifica e il fissaggio delle stesse al supporto e la ripresa ad acquerello delle piccole lacune esistenti.

palidano tetto_A3 WP

custodiaDELLAmemoria N°1

P1030600low

esercizi di stileP1030606low P1030620low P1030621low P1030623low P1030624low

scatolaCRANica N°2

P1090453low

esercizi di stile: la regolaP1090455low P1090464low P1090465low P1090466low

scatolaCRANica N°3

P1090472low

esercizio di stile
P1090477low P1090481low P1090482low

sottoINsu

scultura tornita e intagliata in legno di tiglio
sottoINsu

piccola scultura in legno di tiglio tornita e poi scolpita a punta di coltello

P1090513low

P1090514low

P1090520low

INATTUALITA’ DELLA TECNICA

WP_001389

Nel cantiere di restauro si incontrano continuamente manufatti che la nostra epoca non comprende, disconosce e a volte rifiuta.  Appartengono ad altre epoche. A volte si tratta di un atto di distrazione, più o meno criminale. WP_001393

Alessio Piacenza, un amico dello studio, riflette sui sistemi costruttivi, sulla concezione strutturale, i materiali e le tecniche che si vanno perdendo. Crede nella condivisione, nei valori perduti del fare, nel sapere dei costruttori antichi. Temi inattuali, di estremo interesse se si vuole iniziare a comprendere. WP_001384Questi modellini cosa rappresentano? sistemi reciproci, nodi. A volte non si tratta di piccoli modelli. Ne riparleremo.

WP_001387

(gsb)