FERITE RISANATE – SAN SISTO II A PALIDANO

 

 

(gsb)

CAMPANILI E TERREMOTI

Da aprile sono infine iniziati i lavori di restauro del campanile di Santa Barbara in Palazzo Ducale a Mantova.

SBARBARETTAA(Questo è quanto quotidianamente vediamo dallo studio, o meglio… dalla mia finestra)

 

Giovan Battista Bertani realizzandolo mise in opera cerchiature metalliche nello spessore delle murature, e un dispositivo completo di catene disposte radialmente.

Tutto ciò non è bastato per resistere alle scosse del maggio 2012.

VOLONTA DIVINA 2Il lanternino sul cupolotto, dapprima inclinatosi, è rovinato sulla piazza; il belvedere soprastante la cella campanaria ha subito un oscillazione globale ‘a pendolo’ tornando poi alla posizione iniziale e trasformando basi e capitelli delle colonnine in cerniere, macinandone il marmo. La “ghirlanda” del campanile –  ovvero il coronamento soprastante le colonnine binate dal peso stimato di circa 40 tonnellate e soggetto principale della dissipazione dell’energia del sisma sul manufatto –  ha subito una deformazione geometrica irreversibile. L’apertura della ghirlanda circolare, visibile a occhio nudo in prossimità di un archetto verso il lago, è nell’ordine dei 10 cm.

campanile e ponte (1)Il campanile è un segno determinante nello skyline più famoso della città. Per fortuna, anche guardando la disposizione dei ponteggi, sembra i danni siano davvero limitati al coronamento.

campanile e ponte (2)Seguono i lavori l’architetto Marco Fasser e l’ingegner Alberto Moretti. Aspettiamo con curiosità di conoscere quale direzione abbia preso il progetto.

 (gsb)